martedì 28 aprile 2009

domenica 26 aprile 2009

Eclissi Solare Parziale - Montericco di Albinea (RE), Italia - Maggio 1994

(PARTIAL ECLIPSE OF THE SUN - Montericco, Albinea (RE), Italy - May 1994)



lunedì 20 aprile 2009

Fiume Noce - Malè (TN), Italia - Gennaio 2009

(NOCE RIVER - Malè (TN), Italy - January 2009)

domenica 19 aprile 2009

Val di Vizze (BZ), Italia - 14 Aprile 2009

(Val Di Vizze (BZ), Italy - April 14, 2009)

Incredibile come da tre foto molto contrastate e dai colori quasi inesistenti,
It's amazing how, starting from 3 higly contrasted and flat coloured pictures,


con l'HDR si possa ottenere questo risultato con pochi minuti di lavoro
with HDR you can get the following results with a few minutes work

giovedì 16 aprile 2009

Chiesetta - San Giacomo, Val Di Vizze (BZ), Italia - 14 Aprile 2009

(CHURCH - San Giacomo, Val Di Vizze (BZ), Italy - April 14, 2009)


mercoledì 15 aprile 2009

Le Odle - Val di Funes (BZ), Italia - 14 Aprile 2009

(ODLE MOUNTAINS - Val Di Funes (BZ), Italy - April 14, 2009)



HDR trasformato in bianco e nero. HDR turned to B&W.

martedì 14 aprile 2009

sabato 11 aprile 2009

Densità - Torino, Italia - Circa 1994

(DENSITY - Turin, Italy - About 1994)

...dalla Mole Antonelliana, di cui si vede l'ombra della punta.

...taken from Mole Antonelliana.... the shadow is that of it's summit.

Mole Antonelliana - Torino, Italia - Circa 1994

(MOLE ANTONELLIANA - Turin, Italy - About 1994)

Graffito - Torino, Italia - Circa 1994

(GRAFFITI - Turin, Italy - About 1994)

Fatica - Torino, Italia - Circa 1994

(STRUGGLE - Turin, Italy - About 1994)

giovedì 9 aprile 2009

Sikcness - Torino, Italia - Circa 1994

(SIKCNESS - Turin, Italy - About 1994)

Prima doveremmo curare lo spelling, poi penseremo al resto...

I guess spelling should be cured first...

mercoledì 8 aprile 2009

Nærøydalen - Stalheim, Norvegia - 16 Giugno 1989

(NÆRØYDALEN - Stalheim, Norway - June 16, 1989)



Arrivato nei pressi di Stalheim, non ricordo se perchè c'era un tunnel sulla statale o perchè la strada fosse interrotta, mi hanno costretto a scalare la ripida stradina che porta, per l'appunto, a Stalheim (non so se sia il nome della via, di un posto, di una montagna o cosa). Una vera faticata, ma la vista sulla valle era eccezionale.

Aggiornamento: grazie a Street View, direi proprio che si trattava di un tunnel.

La Norvegia continua qui.

When I got near Stalheim (I don't know if it's the name of a place or a mountain or whatever), they made me climb the small steep road that goes up the mountain, since the highway continued into a tunnell (if I recall correctly). It was hard but the view was awesome.

Update: thanks to Street view I'd say it was a tunnel.

Norway continues here.

Cascate Skjervsfossen - Strada 13, Norvegia - 15 Giugno 1989

(SKJERVSFOSSEN WATERFALLS - Road 13, Norway - June 15, 1989)



Sempre da Google Earth, queste cascate non possone essere altro che le Skjervsfossen. Per cui direi che l'ordine delle diapositive nel contenitore è proprio sbagliato.

Looking on Google Earth, these can only be the Skjervsfossen Waterfalls. Hence, I'd say that the order of the slides in the tray is really wrong.

lunedì 6 aprile 2009

Cascate Tvindefossen - Nord di Voss, Norvegia - 16 Giugno 1989

(TVINDEFOSSEN WATERFALLS - North of Voss, Norway - June 16, 1989)


Stando a quel che vedo su Google Earth, queste cascate sembrano proprio essere le Tvindefossen il che le piazzerebbe 12 Km a Nord di Voss. Ma la foto di Voss viene dopo nella sequenza... boh, forse le diapo non sono in ordine, ma non ho voglia di aprire i telaietti per leggere i numeri sul film e così mi tengo il dubbio.

In my sequence these two pictures come between Granvin and Voss but similar pictures on Google Earth make me think that they are the Tvindefossen Waterfalls which are located 12 Km North of Voss. Maybe the sequence is wrong but, since I don't feel like opening the frames to see the numbers on the film, I guess I'll keep my doubts forever.

domenica 5 aprile 2009

Granvinsvatnet - Dove la 572 incontra la 13, Norvegia - 15 Giugno 1989

(GRANVINSVATNET - Where Road 572 meets Hiway 13, Norway - June 15, 1989)

Tra vecchie cartine e Google Earth ho impiegato un'ora per posizionare questa foto... e probabilmente mi sono sbagliato... Aggiornamento dopo un anno: grazie a Street View, adesso vedo che c'avevo preso!!!

With the old maps and Google Earth, it took me an hour to position this shot... and maybe I am wrong anyway... Update after one year: thanks to Street View, now I see I got it right!!!

Cascate - Tra Eidfjord e Voss, Norvegia - 15 Giugno 1989

(WATERFALLS - Between Eidfjord and Voss, Norway - June 15, 1989)

Tutta la strada tra Eidfjord e Voss (ma poi anche oltre, quasi fino a Trondheim) è impreziosita da moltissime cascate. Queste sono solo due delle tante.

Se ben ricordo, qui ero sulla strada 572 che passa per Ulvik. Ho evitato la 7 in quanto non è altro che un tunnel di 10 Km in cui non si può ovviamente entrare con la bicicletta. Comunque, come turista, anche in macchina o in moto eviterei un tunnel da cui non si vede niente.

The road from Eidfjord to Voss (and then almost all the way to Trondheim) is embelished by a lot of waterfalls. These are just two of the many.

If I remember correctly, these waterfalls are on road 572 which I took since highwway 7 is actually a 10 Km tunnel where I could not have gone with the bicycle. Actually, even with a car I would have gone on the 572 since it's very scenic.

sabato 4 aprile 2009

Brusco Risveglio - Stavanes (Eidfjord), Norvegia - 15 GIugno 1989

(RUDE AWAKEING - Stavanes (Eidfjord), Norway - June 14, 1989)

Nei fiordi non è facile trovare un pezzo di terra pianeggiante e un po' lontano dalla strada su cui piantare la tenda. Ci sono si chilometri di strade, ma con il mare da una parte e le pareti a strapiombo dall'altra.

Ricordo di aver girato un paio d'ore per trovare lo spiazzo della foto e i padroni di casa sono stati così gentili da lasciarmici piazzare.

Al mattino, però, sono stato svegliato da un animale che cercava di mangiarsi la tenda. Terrorizzato, sono uscito e mi sono trovato circondato da un gregge di pecore che aveva deciso che la mia tenda aveva un buon sapore. Paura subito passata... dimenandomi e con due urli ho allontanato il gregge, ma ho dovuto rapidamente rimuovere tenda e bicicletta in quanto gli ovini si stavano ricompattando per tornare alla carica... vergogna... 10 contro 1!

It's hard to find a flat spot away from the road to pitch a tent in the fjords. In fact, you have kilometers of roads with the sea on one side and the cliffs on the other. It took me a couple of hours to find the spot in the picture and the owner was so kind to let me camp there.

But, in the morning, I was abruptly awakened by some animal trying to eat my tent. I got out of it kind of terrified but, as I realized that they were just a herd of sheep, with a couple of screams and rough movements I made them go away. I had to remove the tent and go away very quickly, though, since I noticed that they were reorganizing for a new attack... 10 against 1... very unfair!

Strada Statale 7 - Da Haugastol a Eidfjord, Norvegia - 14 Giugno 1989

(HIGHWAY 7 - From Haugastol to Eidfjord, Norway - June 14, 1989)






Fortunatamente andavo in discesa!
Luckily I was going down!





Da Haugastol si sale di altri 200/300 metri e, dopo una cinquantina di chilometri sull'altopiano, si comincia a scendere. In meno di 20 Km, tra pareti a strapiombo e splendide cascate, si è di nuovo sul mare a Eidfjord.
La parte più ripida della discesa è affiancata da una ciclabile asfaltata, necessaria per evitare la lunga galleria.

From Haugastol you climb another 200/300 meters and, after about 50 kilometers on the Plateau, you start descending. In less than 20 Kilometers you are back at sea level in Eidfjord, after going through some magnificent waterfalls.

The steepest part of the descent is paralleled by a paved cycle path. This is necessary in order to avoid the long tunnel.

giovedì 2 aprile 2009

Ciclabile Rallarvegen - Haugastol, Norvegia - 13 Giugno 1989

(RALLARVEGEN - Haugastiol, Norway - June 13, 1989)

Come dicevo, ad Haugastol ho tentato di prendere la Rallarvegen ma, dopo un paio di chilometri, la pista spariva sotto la neve. Se il diario non mi tradisce, questo dovrebbe essere l'inizio della ciclabile.

As I was saying, in Haugastol I tried to take the Rallarvegen trail but it disappeared under the snow after a couple of kilometers. If my diary is correct, this should be the beginning of the trail.

mercoledì 1 aprile 2009

Haugastol - Norvegia - 13 Giugno 1989

(HAUGASTOL - Norway - June 13, 1989)

L'ostello di Geilo era chiuso per altri due giorni e così ho pensato di continuare fino ad Haugastol per poi scoprire che non c'era niente tranne la stazione dei treni. Ad Haugastol ho anche tentato di prendere la famosa pista ciclabile Rallarvegen ma, dopo un paio di chilometri, la pista spariva sotto un metro di neve. Da quel che ho visto in così poco, però, questa ciclabile deve essere molto spettacolare.

Dopo aver girato più di un'ora alla ricerca di un posto dove piantare la tenda, mi sono piazzato a pochi metri dalla strada sulla neve. Ho dormito molto bene lo stesso in quanto non passavano molte macchine e comunque ero stanco morto. Anche il freddo non è stato un problema: il sacco a pelo era estivo ma mi ci sono infilato dentro completamente vestito e in più il materassino ha funzionato molto bene come isolante.

Haugestol è oggi uno dei posti più famosi in Europa per lo snow-kiting.


Geilo's Youth Hostel was closed for another two days so I went on until Haugastol to find out that there was nothing there except the train station. I even tried to take the famous Rallarvegen cycle path but the trail disappeared under the snow after a couple of kilometers.

So, after looking around for about an hour for a place to camp, I pitched the tent on the snow right alongside the road. It was very quiet anyway, since there were not many cars passing by plus I was dead tired. I got into the sleeping bag fully clothed and the matress was a very good insulator so I didn't feel the cold at all.

Today Haugestol is a very popular snowkiting place.

Ruscello - Tra Nes e Geilo, Norvegia - 12 Giugno 1989

(STREAM - Between Nes and Geilo, Norway - June 12, 1989)

Raccoglitrice - Tra Nes e Geilo, Norvegia - 12 Giugno 1989

(GATHERER - Between Nes and Geilo, Norway - June 12, 1989)

Strada Secondaria - Tra Nes e Geilo, Norvegia - 12 Giugno 1989

(SECONDARY ROAD - Between Nes and Geilo, Norway - June 12, 1989)

Tra Oslo e Geilo ho fatto di tutto per stare lontano dalle statali. Putroppo da Geilo in poi questo non è stato più possibile.

Between Oslo and Geilo I did all I could to stay away from the main roads. Unfortunately, from Geilo on this has not been possible anymore.

Paese - Tra Nes e Geilo, Norvegia - 12 Giugno 1989

(TOWN - Between Nes and Geilo, Norway - June 12, 1989)

Le vaste foreste norvegesi sembravano molto artificiali, con alberi tutti dello stesso tipo ed altezza. Probabilmente rimpiazzano continuamente gli alberi tagliati con alberi nuovi.

Norwegian forests seemed very artificial with trees all the same height and type. Probably they continuosly plant new trees whenever they cut old ones.

Lettori fissi