domenica 15 marzo 2009

San Giorgio - Italian Chapel, Isola di Lamb Holm, Orcadi, Scozia - 31 Maggio 1989

(SAINT GEORGE - Italian Chapel, Lamb Holm Island, Orkney, Scotland - May 31, 1989)


Purtroppo qui finisce il primo ed unico quaderno/diario sopravvissuto a svariati traslochi e devo ricominciare ad andare a memoria.

Da Canisbay sono andato a John o' Groats dove ho preso il traghetto per le Isole Orcadi. BELLISSIME! Disabitate, con cieli da fare impallidire quelli d'Irlanda, scogliere a picco sul mare, pochissimi turisti (era fine giugno) e siti molto interessanti come l'Italian Chapel, Skara Brae e vari circoli di pietre. Insomma, vale la pena di arrivare fin qui e poi di girarsele tutte.

La prima attrazione che ho incontrato dopo lo sbarco è stata l'Italian Chapel. Non mi dilungo in spiegazioni e non pubblico le foto in quanto basta guardare su Wikipedia o fare una ricerca su Google Immagini per trovarne migliaia identiche alle mie. Per motivi di parte, tengo solo la foto di San Giorgio che uccide il drago.

La mia opinione sull'Italian Chapel comunque non conta. Ricordo che ero molto entusiasta di questa chiesetta, probabilmente perchè mancavo dall'Italia da 10 anni e, come ogni buon emigrato vi dirà, tutto ciò che è "Italian" fa sempre scattare quel pizzico di nostalgia che distorce in meglio le opinioni e i ricordi. Un po' come adesso che sono tornato in Italia già da vent'anni e tutto ciò che è "Canadian"...

Filosofia a parte, la chiesetta è veramente deliziosa ma, soprattutto, è molto bella la storia dei nostri connazionali prigionieri di guerra che, invece che starsene lì a lamentarsi, si sono rimboccati le maniche e hanno costruito, con quel che trovavano e con genio del tutto italico, un'opera che è tutt'ora vista da oltre 100,000 turisti all'anno (fonte Wikipedia).


From Canisbay I went to John o' Groats where I got on the ferry to Orkney. There isn't much I can say about Orkney that hasn't already been said on the Internet. As far as the Italian Chapel is concerned, I looked on Google Images and found thousands of pictures identical to mine. So I'll just publish Saint George slaying the dragon, being Him my Saint.

Nessun commento:

Lettori fissi